Mascherine. PMI italiana rigenera valorizzando la Green Economy.

Smart Action!

Non solo le persone e le organizzazioni danno il massimo contributo in queste settimane difficili, medici, infermieri, protezione civile, forze dell’ordine ecc.., un ruolo incisivo nella gestione complessiva del problema l’hanno anche le nostre imprese di settore, con la forza lavoro che non ha mai smesso di operare.

In queste circostanze, alcune di loro non si sono limitate ad aumentare la produzione ma hanno attuato processi di riconversione proprio per venire incontro ad esigenze sempre più massicce.

Tra le tante ne ho trovata una lombarda, la Gammatom di Guanzate vicino Como. Si occupa di sterilizzazione attraverso irraggiamento di raggi di cobalto.

Nella piena visione di una green economy sostenibile, hanno pensato, di mettere a disposizione i loro servizi per ri-sterilizzare e rendere riutilizzabili le centinaia di migliaia di mascherine, usate ogni giorno da persone, operatori sanitari e addetti a servizi d’ordine e protezione civile.

Un’efficenza che in piena emergenza, mette nelle condizioni questi apparati di raccogliere le mascherine sporche e ritirarle nuovamente sterilizzate.

Un aiuto al grande fabbisogno di mascherine ma anche, alla spesa pubblica che Stato, Regioni, Comuni e Associazioni devono sostenere.

L’azienda si rende disponibile a rilasciare qualunque informazione contattando lo 031 97 60 35 o 334 15 48 296 – andrea.soldini#gammatom.it

E’ un modo efficace per contribuire alla gestione dell’emergenza nazionale. Gammatom, contribuirà come azienda attraverso un trattamento di costo speciale a secondo della tipologia del richiedente. 

Quando c’è qualcosa di utile anche noi possiamo fare la nostra parte, io ad esempio nell’aver scelto di divulgare questa notizia anziché altra tra le mille della giornata, fatelo anche voi, fate un gesto civile, condividete sui vostri social l’articolo o questo video.

L’Italia è nostra, diamo una mano a chi sta lavorando senza sosta per gestire questa situazione. Grazie.

Guarda il video dell’articolo qui

Rispondi

Torna su
Share via
Copy link
Powered by Social Snap